The oldest and strongest emotion of mankind is fear, and the oldest and strongest kind of fear is fear of the unknown.

H.P. Lovecraft, Supernatural Horror in Literature

Annunci

Ci sono quelli che si condannano al grigiore della vita più mediocre perché hanno avuto un dolore, una sfortuna; ma ci sono anche quelli che lo fanno perché hanno avuto più fortuna di quella che si sentivano di reggere.

Italo Calvino, Gli amori difficili

La felicità era per Usnelli uno stato sospeso, da vivere trattenendo il fiato.

Italo Calvino, Gli amori difficili

Si sa com’è quando ci si stacca da un ambiente in cui s’è vissuto a lungo: a tornarci a lunghi intervalli ci si ritrova spaesati, sembra che quei marciapiedi, quegli amici, quei discorsi di caffè, o sono tutto o non possono essere più niente, o li si segue giorno per giorno oppure non si riesce più a entrarci, e il pensiero di rifarsi vivo dopo troppo tempo dà come un rimorso, e lo si scaccia. Così a poco a poco Amilcare non aveva più cercato le occasioni per tornare a V., poi se occasioni ci potevan essere le aveva lasciate cadere, e alla fine le aveva addirittura evitate.

Italo Calvino, Gli amori difficili

But when a man has once broken through the paper walls of everyday circumstance, those unsubstantial walls that hold so many of us secretly prisoned from the cradle to the grave, he has made a discovery. If the world does not please you you can change it. Determine to alter it at any price, and you can change it altogether. You may change it to something sinister and angry, to something appalling, but it may be you will change it to something brighter, something more agreeable, and at the worst something much more interesting. There is only one sort of man who is absolutely to blame for his own misery, and that is the man who finds life dull and dreary.

H.G. Wells, The History of Mr. Polly

Manifestarsi, operare, in qualsiasi ambito, è cosa da fanatico più o meno camuffato. Se non ci si ritiene investiti di una missione, esistere è difficile; agire, impossibile.

E.M. Cioran, L’inconveniente di essere nati (traduzione di Luigia Zilli)

Di un luogo che ho percorso conservo il ricordo solo se ho avuto la fortuna di sentirmici come annientato dalla malinconia.

E.M. Cioran, L’inconveniente di essere nati (traduzione di Luigia Zilli)