Che cosa ho fatto per meritare un castigo simile?
Una parola che centra il bersaglio, ecco una cosa che può uccidere o umiliare senza che ci si sporchi le mani.

Pierre Desproges, citato in Marie-France Hirigoyen, Molestie morali. La violenza perversa nella famiglia e nel lavoro (traduzione di Monica Guerra)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...